PUC Città di Amalfi

PIANO URBANISTICO COMUNALE

Avviso adozione Piano Urbanistico Comunale di AMALFI e comunicazione avvio attività di partecipazione ai fini urbanistici (Reg. r. 5/2011) e di consultazione ai fini del procedimento integrato VIA-VI (D.Lgs.152/06)

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO RENDE NOTO

che il Comune di Amalfi, con delibera di Giunta n. 70 del 18 maggio 2018 ha adottato il Piano Urbanistico Comunale, comprensivo del Rapporto Ambientale e della Sintesi non Tecnica e degli altri studi specialistici e settoriali che ne costituiscono parte integrante e sostanziale, gli stessi sono depositati presso l’Ufficio Urbanistica e Demanio e la Segreteria Comunale di Amalfi e sono stati pubblicati sul sito web all’indirizzo: puc.amalfi.gov.it e tramite l’Albo pretorio del Comune.

Il Piano, completo del Rapporto Ambientale e della Sintesi non Tecnica, è consultabile presso:
– l’Autorità procedente VAS: Comune di Amalfi, Ufficio Urbanistica e Demanio – Largo Francesco Amodio snc. – CAP 84011 – Amalfi (SA);
– l’Autorità competente VAS: Comune di Amalfi, Ufficio VAS – – Largo Francesco Amodio snc. – CAP 84011 – Amalfi (SA), nei seguenti giorni e secondo i seguenti orari:
Lunedì dalle ore 10,00 – alle ore 12,00 – Giovedì dalle ore 10,00 – alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00,
sono inoltre disponibili sul sito internet dell’Autorità Procedente/Competente al seguente indirizzo: puc.amalfi.gov.it;

COMUNICA

con riferimento al PUC adottato ed all’allegato Rapporto Ambientale e Sintesi non Tecnica l’avvio delle attività di: “partecipazione al procedimento di formazione” dello strumento urbanistico di cui all’art. n. 7 del Reg. Reg. n. 5/2011.

Entro 60 (sessanta) giorni, consecutivi e decorrenti dalla pubblicazione del presente avviso sul B.U.R. Campania, è consentito a soggetti pubblici e privati, anche costituiti in associazioni e comitati, proporre osservazioni contenenti modifiche ed integrazioni alla proposta di piano secondo le seguenti modalità:
– via PEC all’indirizzo: amalfi@asmepec.it, oggetto: “Urbanistica – Osservazioni al PUC di Amalfi”;
– per posta (su supporto cartaceo in duplice copia) con indicato sulla busta la seguente dicitura “Urbanistica – Osservazioni al PUC di Amalfi”, da spedire al seguente indirizzo: Comune di Amalfi, Ufficio Urbanistica e Demanio – Largo Francesco Amodio snc. – CAP 84011 – Amalfi (SA);
– all’Ufficio protocollo del Comune di Amalfi, nei giorni e negli orari di ufficio, (su supporto cartaceo in duplice copia) con oggetto la seguente dicitura “Urbanistica – Osservazioni al PUC di Amalfi” “consultazione”, con riferimento al connesso procedimento integrato di VAS-VI di cui all’art. n.14 del D.Lgs. n.152/2006.

Entro 60 (sessanta) giorni, consecutivi e decorrenti dalla pubblicazione del presente avviso sul B.U.R. Campania, chiunque può prendere visione della proposta di piano o programma e del relativo rapporto ambientale e presentare proprie osservazioni in forma scritta, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi, secondo le seguenti modalità:
– via PEC, all’indirizzo dell’Autorità competente: amalfi@asmepec.it, con indicato all’oggetto: “VAS – Osservazioni al Rapporto Ambientale del PUC di Amalfi”;
– via PEC, all’indirizzo dell’Autorità procedente: amalfi@asmepec.it, con indicato all’oggetto: “VAS – Osservazioni al Rapporto Ambientale del PUC di Amalfi”;
– per posta (su supporto cartaceo in duplice copia) con indicato sulla busta la seguente dicitura “VAS – Osservazioni al Rapporto Ambientale del PUC di Amalfi”, da spedire al seguente indirizzo: Comune di Amalfi, Ufficio Urbanistica e Demanio – Largo Francesco Amodio snc. – CAP 84011 – Amalfi (SA);
– all’Ufficio protocollo del Comune di Amalfi che ne rilascerà ricevuta, nei giorni e negli orari di ufficio, (su supporto cartaceo in duplice copia) con oggetto la seguente dicitura “Vas – Osservazioni al rapporto Ambientale del PUC di Amalfi”;

EVIDENZIA

infine, che il procedimento di “valutazione appropriata” di incidenza è ricompreso ed integrato nella procedura di Vas di cui sopra, alla luce di quanto stabilito dall’art.10, co.3, del D.Lgs.152/2006 e s.m.i., e dall’art.6, co.4, del Regolamento regionale n.1/2010.

Il Responsabile del Procedimento
arch. Giuseppe Caso

Documentazione relativa al Piano adottato con D.G.C. n. 70 del 18 maggio 2018

Piano Urbanistico Comunale

  • URB 1a – Relazione;
  • URB 1b – Allegati alla relazione;
  • URB 2 –  Norme di attuazione;
  • URB A3 – Piano strutturale. Inquadramento territoriale (1: 25.000);
  • URB A4 – Piano strutturale. Inquadramento territoriale. Sistema delle tutele (1: 25.000);
  • URB A5 – Piano strutturale. Quadro della pianificazione sovraordinata. PTR, PTCP di Salerno, PUT, Parco dei  Monti Lattari (§ 1.1 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.);
  • URB A6 – Piano strutturale. Partizioni del territorio comunale (Artt. 67 e segg. delle Norme di attuazione del Ptcp di Salerno) (1: 5.000);
  • URB A7 – Piano strutturale. Sistema ambientale (1: 5.000);
  • URB A8 – Piano strutturale. Carta dei Vincoli (§ 1.2 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A9 – Piano strutturale. Stato di attuazione del P. di f. – Sovrapposizione ai piani sovraordinati (1: 5.000);  (§ 1.3 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.);
  • URB A10 – Piano strutturale. Cronologia urbano – edilizia e morfologia dei tessuti (§ 3.1 e 3.2 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A11 – Piano strutturale. Carta dei Valori paesaggistici (§ 2.4 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A12 – Piano strutturale. Dotazioni esistenti. Attrezzature e servizi. Territorio comunale (§ 3.3 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A13 – Piano strutturale. Dotazioni esistenti. Attrezzature e servizi. Capoluogo e Pogerola (§ 3.3 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 2.000);
  • URB A14 – Piano strutturale. Dotazioni esistenti. Reti infrastrutturali (§ 3.3 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A15 – Piano strutturale. Dotazioni esistenti. Sistema della mobilità. (§ 3.3 delle Linee guida per la costruzione del Quadro Conoscitivo dei P.U.C.) (1: 5.000);
  • URB A16 – Piano strutturale. P.A.I. Campania Sud. Pericolosità e Rischio da frana (1: 10.000);
  • URB A17 Piano strutturale. P.A.I. Campania Sud. Pericolosità e Rischio da colata (1: 10.000);
  • URB A18 – Piano strutturale. P.A.I. Campania Sud. Rischio idraulico (1: 10.000);
  • URB P1 – Piano strutturale. Territorio comunale (1: 5.000);
  • URB P2 – Piano strutturale. Capoluogo e Pogerola (1: 2.000);
  • URB P3 – Piano strutturale. Sistema della mobilità e della sosta. Territorio comunale (1: 5.000);
  • URB P4 – Piano strutturale. Sistema della mobilità e della sosta. Capoluogo e Pogerola (1: 2.000);
  • URB P5 – Piano strutturale. Sovrapposizione alla Rete Ecologica Comunale (1: 5.000);
  • URB P6 – Piano strutturale. Sovrapposizione alle aree di Rischio da Frana e da Colata (1: 5.000);
  • URB P7 – Piano strutturale. Sovrapposizione al Piano Urbanistico Territoriale dell’Area Sorrentino Amalfitana, alla Zonizzazione di salvaguardia del Parco regionale dei Monti Lattari e ai Siti di Importanza Comunitaria (1: 5.000);
  • URB P8 – Piano strutturale. Sovrapposizione alla Carta della stabilità dei versanti (1: 5.000);
  • URB P9 – Piano strutturale. Sovrapposizione alla Zonazione in prospettiva sismica (scala 1: 5.000);
  • URB P10 – Progetti cardine. Proposte esemplificative: Asse Cieco – Chiarito; 2. Direttrice delle antiche cartiere
  • URB P11 – Piano programmatico. Territorio comunale (1: 5.000);
  • URB P12 – Piano programmatico. Capoluogo e Pogerola (1: 2.000);

 

 Valutazione Ambientale Strategica

  • VAS 1Rapporto ambientale – Tomo 1;
  • VAS 1 – Rapporto ambientale – Tomo 2;
  • VAS 1 – Rapporto ambientale – Tomo 3;
  • VAS 2Coerenza tra il PUC e il Programma di Fabbricazione (1: 5.000);
  • VAS 3Coerenza tra il PUC e il Piano Urbanistico Territoriale dell’Area Sorrentino Amalfitana (1: 5.000);
  • VAS 4Coerenza tra il PUC e il Piano di Assetto Idrogeologico Campania Sud – Pericolosità da Frana (1:5.000);
  • VAS 5Coerenza tra il PUC e il Piano di Assetto Idrogeologico Campania Sud – Rischio da Frana (1: 5.000);
  • VAS 6Coerenza tra il PUC e il Piano di Assetto Idrogeologico Campania Sud – Rischio da Colata (1: 5.000);
  • VAS 7Coerenza tra il PUC e i Siti di Importanza Comunitaria (1: 5.000);
  • VAS 8Coerenza tra il PUC e il Piano del Parco dei Monti Lattari (1: 5.000);
  • VAS 9 – Sintesi non tecnica.
  • V.Inc.A. – Valutazione di Incidenza

Studio geologico

  • Geo 1.0Relazione geologica
  • Geo 1.1Relazione sulle indagini geognostiche
  • Geo 2.0Inquadramento geologico – stralcio
  • Geo 2.1.1Carta geolitologica
  • Geo 2.1.2Carta geolitologica
  • Geo 2.1.3Carta geolitologica
  • Geo 2.2.1Carta idrogeologica
  • Geo 2.2.2Carta idrogeologica
  • Geo 2.2.3Carta idrogeologica
  • Geo 2.3Carta delle pendenze
  • Geo 2.4Carta delle indagini geognostiche
  • Geo 2.5Carta delle frane
  • Geo 2.6Carta della Microzonazione  Sismica
  • Geo 2.7Carta della stabilità
  • Geo 3 – Verifica di conformità al piano di assetto idrogeologico vigente

 Studio agronomico

  • AGR 1.0Relazione agronomica ed ambientale
  • AGR 2.0Carta dell’uso agricolo del suolo – 1:5.000
  • AGR 3.0Carta delle risorse naturalistiche ed agroforestali – 1:5.000
  • AGR 4.0Carta della Biodiversità – 1:5.000
  • AGR 5.0Rete Ecologica Comunale – 1:5.000
  • V.Inc.A –  Valutazione di Incidenza

Piano di zonizzazione acustica

  • ACU.1 – Zonizzazione Acustica del territorio comunale
  • ACU.2Relazione e Norme Tecniche di Attuazione

Anagrafe Edilizia

  • Relazione metodologica
  • Schede di rilevazione della consistenza del patrimonio edilizio da aggiornare anno 2002 – 1:2.000
  • Schede di rilevazione della consistenza del patrimonio edilizio aggiornato anno 2008 – 1:2.000
  • Report fotografico
  • 1 –  Divisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  planimetria generale
  • 2aDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 2b Divisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 2cDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento – particolari sezione di censimento
  • 2dDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento – particolari sezione di censimento
  • 2eDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento – particolari sezione di censimento
  • 2fDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 2gDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 2hDivisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 2i –  Divisione del territorio comunale in sezioni di censimento –  particolari sezione di censimento
  • 3 – Ambito di approfondimento – Centro Urbano
  • 4Patrimonio edilizio successivo al 2002 sottoposto a verifica per sezione di censimento

 


Consulta il preliminare di piano